Autorizzazione all'uso dei cookie

Tu sei qui

I Care

 

Per noi “iCARE” significa mi interessa, ci sto, voglio partecipare, non voglio subire e non voglio che tutto mi passi sopra, per questo sono disponibile ad informarmi, a capire, ad impegnarmi, a prendermi delle responsabilità e ad agire. È una risposta all’indignazione che proviamo, per un mondo che non cambia e che non ha a cuore il nostro futuro!

A partire dal vissuto quotidiano dei ragazzi e delle ragazze, vogliamo intercettare dei nuclei tematici interdisciplinari in grado di promuovere la partecipazione, la conoscenza e la lettura della realtà per una cittadinanza più attiva, attraverso l'interazione con personaggi pubblici competenti e/o con testimoni autorevoli.

Ogni anno scolastico vengono programmati almeno due incontri che si svolgono durante la mattina. La dinamica utilizzata è costruita insieme a un comitato eterogeneo di docenti. Si lavora attorno alla proposta contenutistica offerta a dei relatori e alla creazione di una giusta interazione con i ragazzi, attraverso l’utilizzo di linguaggi multimediali, fino a giungere a delle proposte concrete per un’ulteriore ricerca personale o di gruppo, sempre sul tema proposto. Ogni singolo incontro è preceduto da un’ora o più ore di lavoro di preparazione, nelle materie specifiche, producendo in alcuni occasioni anche una scheda per ulteriori approfondimenti sul tema.

«Qualsiasi esperienza che trascenda il semplice programma scolastico è quanto di meglio la scuola possa offrire. È comprensibile che ci sia poco e molto lavoro di routine da svolgere, ma è importante tener sempre presente che la scuola non è una mangiatoia di nozioni dove ingrassare gli studenti per poi mandarli a macello nel mondo del lavoro. La scuola è un luogo di cultura, dove si formano le coscienze dei ragazzi, non solo le competenze! […] Nonostante la svalutazione che sta subendo la cultura nel nostro Paese è importante che ogni Istituto si impegni direttamente, nel suo piccolo, per rivalutarla e darle l’importanza che merita. Il “Progetto iCare” che il nostro Istituto Alberti sta portando avanti è la prova che tutto questo è possibile!» (Luigi Bettio, classe quinta geometri 2013)

 

Data

Incontro

Relatori

Dicembre 2012

Contropiede - Idee e prospettive per vincere la crisi

Prof. Sergio Labate – Ricercatore e Prof. Aggregato Filosofia Teoretica Università di Macerata

 Ing. Luca Prati – Startupper, Manger multinazionali TLC

Febbraio 2012

Per un'economia di giustizia

Prof. Ceasre Dosi – Ordinario di Economia Politica Università di Padova

Prof. Antonio Papisca – Ordinario Tutela e Organizzazione internazionale dei diritti umani e della pace Università di Padova

Marzo 2013

Dios no mata - Noi facciamo la storia

Adolfo Perez Esquivel – Premio Nobel per la Pace 1980

Dicembre 2013

Voglia di cambiamento

Dott. Guglielmo Minervini – Assessore Politiche Giovanili Regione Puglia

Dott. Michele Dotti – Educatore  e scrittore

Aprile 2014

Non solo donne

Rita Giaretta - religiosa, fondatrice della Comunità Rut di Caserta

Prof.ssa Paola Degani - docente di Diritti umani e condizione femminile Università di Padova

Febbraio 2015

Un mondo diverso è possibile!

Alex Zanotelli - Missionario Comboniano, Direttore di Mosaico di Pace

Raphael Fellmer - Fondatore di "Food Sharing" Berlino

Aprile 2015

La forza della vita!

Sig.ra Claudia Francardi

Sig.ra Irene Sisi

Prof. Massimo Recalcati - Psicanalista e Docente universitario

Ottobre 2015

Domanda di giustizia

Prof. Ilario Belloni - Ordinario Filosofia del Diritto

Prof.ssa Grazia Mannozzi - Ordinaria di Diritto Penale

Prof.ssa Pia Campeggiani - Ricercatrice, Filosofia Morale

Marzo 2016

L'altro siamo noi

Gian Antonio Stella – Giornalista e scrittore

Yimer Dagmawi – Regista di documentari

Maggio 2017

Vite di scarto

Francesco Gesualdi - Saggista

Gregoire Ahongbonon - Fondatore Associazione St. Camille