COS'È IL NUOVO ERASMUS PLUS

Erasmus + è il nuovo programma di mobilità dell'Unione Europea per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport per il periodo 2014-2020, che ha sostituito, raggruppandoli sotto un unico nome, tutti i programmi di mobilità dell'UE. Esso si basa sulla premessa che investire nell'istruzione e nella formazione è la chiave per sprigionare le potenzialità, indipendentemente dall'età o dal contesto da cui provengono i discenti. Erasmus+ mira quindi ad accrescere la qualità e la pertinenza delle qualifiche e delle competenze.

 

Il progetto Erasmus Plus è incentrato su tre attività chiave, trasversali ai diversi settori:

 

  • Key Action 1 (KA1): Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento;
  • Key Action 2 (KA2): Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi;
  • Key Action 3 (KA3): Sostegno alle riforme delle politiche.

 

Nell’ambito di Key Action 1 (KA1)  è prevista la Mobilità studenti, che mette a bilancio la realizzazione di 650.000 percorsi destinati a studenti dell'istruzione e della formazione tecnica e professionale ed  apprendisti.

Questa attività  sostituisce il precedente programma  Leonardo da Vinci; propone perciò per gli studenti della formazione tecnica e professionale  percorsi all’estero, da realizzarsi in contesto lavorativo e che si integrano nei percorsi di formazione scolastica presso istituzioni, imprese, centri di formazione e ricerca operanti in un altro Paese dell'Unione o aderente al Programma.

L’azione (che nelle varie tipologie coinvolge anche docenti, staff e formatori, studenti si istruzione superiore, e operatori giovanili ed attivi nel volontariato) mira a:

 

  • Migliorare le competenze
  • Ampliare le conoscenze e la comprensione delle politiche e delle pratiche nazionali
  • Rafforzare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento
  • Innescare cambiamenti nel senso della modernizzazione e internazionalizzazione delle istituzioni educative e formative
  • Promuovere attività di mobilità per i discenti